Preparazione:
20 min.
Cottura:
55 min.
Pronta in:
75 min.

Il nome ufficiale di queste patate al forno al gratin è “Hassleback potatos”, dal nome del ristorante di Stoccolma che le ha originariamente inventate. La particolarità sta nella presentazione: le patate sono tagliate a fettine ma non fino in fondo, in modo che rimangono intere ma si cuociono bene anche all’interno. Potete scegliere di sbucciarle o no, ma se lasciate la buccia assicuratevi che sia perfettamente pulita!

Ingredienti:

  • 4 patate lunghe (250g circa)
  • 30g di burro fuso
  • sale e pepe q.b.
  • 2 cucchiai di pecorino grattugiato
  • 1 cucchiai di pangrattato

Preparazione:

1Riscaldare il forno a 220°C.

2Pelare le patate o lasciarle intere se si preferisce e dunque lavarle bene grattando la buccia per rimuovere ogni impurità. Metterle in ammollo per qualche minuto in una ciotola con abbondante acqua fredda.

3Prelevare le patate e infilzarle con uno stecchino dalla parte più lunga. Lo stecchino dovrà essere posizionato sul fondo della patata. Adagiare le patate su un piano di lavoro e affettarle in verticale fino allo stecchino (in questo modo la patate rimarrà intera); le fettine dovranno essere piuttosto sottili, distanziate all’incirca 3-6mm. Una volta affettate le patate, eliminare lo stecchino.

4Adagiare le patate con la parte tagliata in su in una teglia, distribuire sopra metà del burro fuso e condire con sale e pepe.

5Infornare e cuocere per 35-40 minuti, quindi sfornare e distribuire sopra la parte restante del burro, il formaggio e per ultimo il pangrattato. Aggiustare di sale e pepe e infornare per altri 20 minuti o finché saranno dorate e ben arrostite.

Porzioni:

4 persone