Preparazione:
30 min.
Cottura:
30 min.
Pronta in:
210 min.

Questa è una ricetta di mia nonna: il pane “classico” di Pasqua. La lievitazione richiede tempo, almeno 2 ore al caldo o tutta la notte in frigo, ma il risultato sarà un pane mobidissimo. Una ricetta infallibile!

Ingredienti:

  • 770g di farina di grano duro
  • 100g di zucchero semolato
  • 2 sacchettini di lievito di birra secco
  • 250ml di latte
  • 1 cucchiaino di sale

Preparazione:

1Unire la farina con tutti gli altri ingredienti (zucchero, lievito, latte, sale, uova e burro) nella ciotola della planetaria, con la frusta a gancio.

2Avviare la planetaria a velocità 1 per 3 minuti per incorporare tutti gli ingredienti. Poi passare a velocità 2 per 8 minuti.

3Lasciare lievitare l’impasto in frigo tutta la notte per garantire una maggior “tenuta” del pane. Altrimenti, lasciarlo lievitare per 2 ore in forno spento.

4Dividere l’impasto in 3 palline dello stesso peso. Farle riposare per 10-20 minuti su un piano di lavoro non infarinato.

5Dare a ciascuna pallina la forma di un cordoncino.

6Intrecciare a questo punto i cordoncini, formando una treccia lunga. La treccia non deve essere troppo stretta, così che l’impasto abbia spazio per lievitare senza deformare la pagnotta finale.

7Coprire la pagnotta con un panno inumidito e ben strizzato e far lievitare per 1 ora e 1/2-2.

8Preriscaldare il forno a 200°C. Spennellare accuratamente tutta la superficie del pane con un uovo sbattuto insieme a 1-2 cucchiai di acqua. Quindi infornare il pane.

9Cuocere per 30 minuti circa o fino a quando la pagnotta risulterà alta e soffice.

10Sfornare, lasciar raffreddare e servire il pane decorato con le uova sode.

Porzioni:

8 persone