Preparazione:
10 min.
Cottura:
30 min.
Pronta in:
1480 min.

Un piatto classico, che richiede una fontina di pregio per riuscire al suo meglio. Si può gustare da solo, guarnito di tartufi, a nappare uno sformato o ad arricchire un risotto.

Ingredienti:

  • 250g di fontina valdostana a cubetti
  • latte a coprire la fontina
  • 1 noce di burro
  • 3 tuorli
  • sale e pepe q.b.

Preparazione:

1Lasciare i cubetti di fontina nel latte a macerare nel latte per almeno 1 ora, meglio se tutta la notte.

2Scaldate il burro in una casseruola su fiamma bassa ed aggiungere la fontina sgocciolata dal latte. Fare sciogliere lentamente battendo continuamente con la frusta e facendo attenzione a non farla bollire.

3Nel frattempo preparare una casseruola con acqua calda con una ciotola di metallo sopra per il bagnomaria.

4Rimuovere la casseruola dal fuoco ed amalgamare i tuorli uno alla volta. Trasferire il composto nella ciotola. Cuocere a bagnomaria per altri 5 minuti facendo attenzione che l’acqua non arrivi mai ad ebollizione.

5Salare e pepare a piacere, tenendo a mente che la fontina è già un formaggio di per sé molto saporito.

Porzioni:

4 persone