Preparazione:
15 min.
Cottura:
20 min.
Pronta in:
95 min.

Per una serata d’autunno, un fine settimana in montagna o solo per rilassarsi lasciando il mondo fuori e gustando sapori genuini.

Ingredienti:

  • 500g di farina gialla
  • sale q.b per l’acqua di cottura
  • 1,5l d’acqua
  • 1 mazzetto di erbe aromatiche q.b.
  • 100g di taleggio a fette sottili
  • burro q.b. per ungere una pirofila

Preparazione:

1Preparate la polenta secondo il metodo tradizionale. Fate bollire l’acqua in un paiolo di rame o una pentola antigraffio a bordi alti. Imburrate una pirofila preferibilmente di vetro e tritate le erbette.

2Una volta che l’acqua bolle, salatela e versateci la farina a pioggia. Cominciate a mescolare subito con un cucchiaio o mestolo di legno in moto circolare finché la polenta non si addensa e si stacca facilmente dal paiolo. Aggiungete le erbette tritate e continuate a mescolare finché queste ultime non si sono ben amalgamate. Gli aromi a questo punto saranno divini!

3Versate immediatamente la polenta calda nella pirofila imburrata e con una spatola di plastica o addirittura le mani bagnate in acqua tiepida, lisciatene la superficie. Coprite il tutto con una pellicola di plastica e lasciate riposare in frigo 30 o 45 minuti o a temperatura ambiente per almeno 1 ora.

4Nel frattempo, accendete e riscaldate il forno a 200°C.

5Tagliate la polenta a cubi o a fette e disponetela su un piatto da portata che potrà andare in forno per qualche minuto. Copritela con fettine di taleggio ed infornate il tempo necessario per squagliare il formaggio. Servite ben caldo! E buon appetito!

Porzioni:

6 persone