Preparazione:
10 min.
Cottura:
12 min.
Pronta in:
22 min.

La varietà di bietola che mi era familiare in Italia è quella con la costa bianca. In California ho conosciuto bietola di altri colori. Dal momento che cuocio foglie e coste insieme, per questa ricetta scelgo bietola con la costa più sottile e tenera. Questo è un contorno che si può preparare in anticipo e mettere da parte fino all’ora di servirlo. La bietola è una verdura che mi piace fin da quando ero bambina. Mia madre la preparava così, con olio e limone, leggera e saporita.

Ingredienti:

  • 1 mazzo di bietola con costa sottile e tenera da 400g
  • sale fino q.b.
  • olio extra vergine di oliva q.b.
  • succo appena spremuto di limone Meyer (o di limone comune)

Preparazione:

1Lavare bene la bietola e disporla ancora bagnata in una padella alta. Coprire e cuocere a fuoco medio-alto per 2 minuti, poi altri 12 minuti a fuoco medio. Visto che la sola acqua in cui si cuoce è quella che la bietola conserva dopo il lavaggio, controllare un paio di volte che la padella non sia asciutta. Nel qual caso, aggiungere un po’ d’acqua. In alternativa, tuffare la bietola in acqua portata a bollore e cuocere fino a che sia tenera, poi scolare.

2Mettere la bietola su un piatto da portata e salare leggermente. Lasciare intiepidire.

3Tagliare le foglie a strisce di 5 cm e le coste in pezzi di 2,5 cm. Unire olio e succo di limone in un piccolo vasetto con tappo ermetico. Avvitare il tappo e scuotere. Distribuire parte della vinaigrette sulla bietola e mescolare. Servire con il resto della vinaigrette a parte.

Porzioni:

4 persone